Nuovo progetto di test di dispositivi biomedicali laser

Presso il Tecnopolo di Bologna-Ozzano è stato installato un dispositivo di fotobiostimolazione prodotto e fornito da Fremslife S.r.l. (Genova). Questo dispositivo, dotato di un software di gestione che consente una dosimetria accurata, il suo monitoraggio e il monitoraggio automatico degli esperimenti, servirà a chiarire molte zone d’ombra nell’impiego terapeutico della fotobiostimolazione, sia per i distretti cutanei che per quelli neurali.

Fondazione IRET, laboratorio accreditato della Rete Regionale Alta tecnologia, è titolare del contratto di collaborazione con Fremslife S.r.l., nell’ambito di un progetto finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico.